Ravvedimento operoso: dal 1° gennaio 2023 diventa più oneroso

  • 3 settimane ago
  • 0

L’istituto del “ravvedimento operoso” permette di rimediare a ritardi nel pagamento delle imposte o a irregolarità, versando una sanzione minore rispetto a quella prevista dal legislatore.

Interessi

Oltre alla sanzione ridotta viene previsto anche il pagamento degli interessi legali sulle somme non versate o versate in misura ridotta.

Cosa cambia dal 1° gennaio 2023

Dal 1° gennaio 2023 questi interessi passano dal 1,25% al 5%. A stabilirlo è il Decreto del MEF del 13/12/2022 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 292 del 15/12/2022.

Conseguenze

Quindi i contribuenti si troveranno a dover versare interessi con un aumento del 400% rispetto all’anno precedente, cosa che porterà il ravvedimento ad essere meno conveniente rispetto al passato.

Come viene determinato il tasso di interesse legale

Il  tasso legale viene determinato in base all’andamento dei Bot a 12 mesi in relazione al tasso medio annuo dell’inflazione (FOI).

 

Join The Discussion

Compare listings

Compare